Main menu

La curcuma vanta molte proprietà e benefici: questa spezia esercita un'azione antiossidante, antinfiammatoria e antitumorale, ma molte altre sono le proprietà benefiche e curative che la riguardano. Attenzione a controindicazioni ed effetti collaterali, come nausea e diarrea. A cosa serve, quindi, la curcuma e dove si trova? Scopriamolo.

 

Quali sono le proprietà, i benefici e gli effetti collaterali della curcuma? La curcuma vanta diverse proprietà benefiche davvero preziose per la salute dell’organismo. Dalla pianta in questione, vengono ricavati i rizomi, ricchi di principi attivi: alla fine, dopo l’ebollizione e l’essiccazione, se ne ottiene una polvere, che è dotata di azioni antinfiammatorie e antiossidanti. Non a caso, la curcuma – secondo la ricerca scientifica – avrebbe anche un’azione di prevenzione nei confronti di alcuni tumori e molte sono, infatti, le patologie che possono beneficiare dell’azione della curcuma. Il tutto è possibile grazie agli effetti esercitati dalla curcumina, dal potassio, dalla vitamina C e dall’amido. Scopriamone insieme tutti gli effetti benefici, non dimenticando di non esagerare, per evitare eventuali effetti collaterali.

 

                                                                                                                                                                                                   Biolife Italy

                                                                                                                                                               Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.